Bergamo Muore a 53 anni di meningite

Una donna di 53 anni è morta a Bergamo per meningite fulminante. Il decesso risale alla notte del primo novembre, ma la notizia si è diffusa soltanto ieri. La vittima, che era già gravemente malata, è stata colta da un improvviso malore mentre si trovava in casa. I familiari hanno allertato la guardia medica e nell’abitazione della donna sono intervenuti anche i sanitari del 118, che nonostante i tentativi di rianimazione non sono riusciti a salvarla. La salma è stata poi portata alla camera mortuaria degli Ospedali Riuniti di Bergamo, dove il riscontro diagnostico ha accertato che si è trattato di un caso di meningite fulminante. All’ospedale San Leopoldo Mandic di Merate (Lecco) una bambina di 8 anni è stata invece ricoverata l’altra notte per una forma piuttosto critica di meningite meningococcica. Dopo una prima fase acuta, la bambina sembra aver avuto ieri pomeriggio una evoluzione positiva, tanto che i medici ne hanno disposto il trasferimento dalla rianimazione alla pediatria, e la febbre dopo l’inizio della terapia, si è notevolmente abbassata. L’Asl ha subito sottoposto a profilassi i famigliari e i compagni della scuola di Cremella.