Bergamo Prima la rapina poi tenta lo stupro Tunisino arrestato

Un pregiudicato tunisino di 22 anni è stato arrestato dai carabinieri, in provincia di Bergamo, dopo aver rapinato la borsetta a una adolescente di 15 anni e aver tentato di violentarla. È stata la stessa vittima, dopo essere riuscita a sfuggire all’aggressione, ad indirizzare i militari sulle tracce del magrebino, che è stato riconosciuto grazie a un tatuaggio e arrestato con l’accusa di tentata violenza sessuale e rapina aggravata. La disavventura per la ragazzina bergamasca è iniziata quando ha accettato un passaggio in moto dall’extracomunitario.