Bergamo, una targa nel parco per ricordare Yara

Intanto le indagini continuano a non portare risultati concreti

Una targa in memoria di Yara Gambirasio è stata posizionata nei giorni scorsi al parco Turani di Bergamo, su iniziativa dell'amministrazione comunale.
A 11 mesi dalla scomparsa della tredicenne di Brembate Sopra (Bergamo), il Comune di Bergamo ha così voluto ricordare la giovane promessa della ginnastica sequestrata e uccisa a pochi passi da casa il 26 novembre 2010.
Sulla targa, posta in una aiuola del parco, è stata scritta questa frase: "Nel sorriso di chi nasce e di chi cresce c'è la fiducia degli altri nel domani". Il luogo è stato scelto dalla mamma di Yara, Maura Panarese, maestra d'asilo nido e dipendente del Comune di Bergamo.
Alla breve cerimonia erano presenti solo i rappresentanti dell' amministrazione comunale, i coniugi Gambirasio e pochi passanti.
Sul fronte delle indagini si continuano a cercare riscontri con le analisi del Dna per risalire al responsabile dell' omicidio. Ci sarebbero indizi interessanti sui quali gli inquirenti stanno lavorando da settimane, ma la svolta tanto attesa sembra ancora lontana.