Bergamo, troppa blasfemia La Lega:" E'vietato bestemmiare"

Il comune di Brignano Gera d'Adda ha approvato un ordine del giorno che invita a pubblicare il divieto di bestemmiare nei luoghi pubblici<br />

Bergamo - Il Comune di Brignano Gera d'Adda, nel Bergamasco, ha approvato un ordine del giorno presentato dalla Lega Nord che invita l`amministrazione comunale a pubblicare il divieto di bestemmiare nei luoghi pubblici, nelle attività commerciali, nelle aziende e naturalmente in municipio. L'ordine del giorno della Lega, che è forza di maggioranza in Consiglio comunale da 12 anni, è arrivato dopo le polemiche sollevate da alcune affermazioni espresse su Facebook dal curato del paese, che si lamentava della maleducazione e delle bestemmie di alcuni immigrati. "Viviamo in un paese cattolico e vogliamo che all'interno di posti di culto e ricreazione venga mantenuto il decoro - ha spiegato il sindaco Valerio Moro approvando l`ordine del giorno - e con questo documento vogliamo esprimere la nostra solidarietà al curato don Marco Bosio".