Bergamo, violenta 60enne arrestato un brasiliano

Un brasiliano di 30 anni è stato arrestato ieri sera dai carabinieri nel Bergamasco dopo aver violentato una donna di 60 anni nella sua abitazione di Canonica d’Adda<br />

Bergamo - Un brasiliano di 30 anni è stato arrestato ieri sera dai carabinieri nel Bergamasco dopo aver violentato una donna di 60 anni nella sua abitazione di Canonica d’Adda. L’uomo, C.V., pregiudicato, dovrà rispondere di violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni personali. Secondo la ricostruzione dei militari, il giovane - da qualche tempo ospitato da un vicino di casa della vittima - è riuscito a introdursi nell’appartamento della donna con un pretesto.

Violenza su sessantenne Dopo aver chiuso la porta a chiave ha aggredito la sessantenne e l’ha violentata più volte. Quando l’uomo se n’è andato, la donna sotto choc ha avvertito i carabinieri, che hanno rintracciato il brasiliano e lo hanno arrestato. Nel 2000 era già stato arrestato per un altro episodio di violenza sessuale ai danni di una donna di 78 anni, per il quale era stato condannato e rinchiuso in carcere fino al 2006.