Bergomi: "La Roma è la vera rivale, però Sissoko può aiutare la Juve"

A In campionato sì: è la più forte di tutti. In Champions può avere qualche difficoltà. In Italia l’Inter ha attaccanti che nessuno possiede. La quinta punta, e penso ancora ad Adriano, non a Balotelli, sarebbe titolare anche nel Milan. Quando allenava, Bagnoli diceva sempre: sono le punte quelle che fanno girare la squadra. In questo senso l’Inter è a posto.

B Roma, ma dipende da come andrà in Champions. Per dirla tutta: in questo momento l’Inter non ha avversari veri.

C Ce la può fare, ma dovrà sudare. Deve sperare che Pato e Ronaldo facciano bene. Se Ronie non recupera, sarà dura.

D Sissoko mi piace di più. Pato è una punta, giovane, interessante. Maniche non mi sembra indispensabile, se recuperano Stankovic e Vieira. È un di più, se proprio Mancini vuole avere sicurezza massima. Invece Sissoko è ideale per dare forza alla squadra e magari contrastare l’Inter che dispone in abbondanza di questa qualità.

E Può vincere l’Inter. Chiaro, mai lasciar fuori il Milan. L’anno scorso ha raschiato il barile e ha sorpreso tutti. Ma l’Inter è una squadra più forte.