Berlucchi firma grandi bollicine

Dal passaggio della flotta di bollicine Berlucchi, berlucchi.it, che hanno imperversato a Milano nei giorni di Identità Golose, dai calici del Bulgari Hotel fino al ristorante Cracco, ci siamo fatti travolgere molto volentieri dalla Cuvée Brut Storica. Docg franciacortina a grande prevalenza chardonnay, levigata appena da un 5% di pinot nero, come molti prodotti della stessa famiglia regge benissimo tutto un pasto con quei bei profumi camaleontici freschi ed eleganti che vanno a posarsi volentieri su riso, carne, pesce e formaggi. Un’esperienza che si apre con la vista di un bel perlage morbido e si chiude al termine della lunga persistenza di una buona vena acida agrumata. Una bella ammiraglia nella flotta della famiglia Ziliani che, giova ricordarlo, non vive certo di sola Franciacorta ma anche di rossi toscani bolgheresi con l’azienda Caccia al Piano e di Gavi docg La Bollina, che ha base a Serravalle Scrivia nell’Alessandrino.