Berlusconi cattivone privatizza l’acqua? No, la legge è del ’76

Caro Granzotto, sento parlare di privatizzazione dell’acqua e al riguardo viene demonizzato il governo in carica. Ricordo che l’acqua fu privatizzata, almeno in Toscana, quando il presidente del Consiglio era D’Alema e ministro dell’Industria e Commercio il pisano Enrico Letta. Nel 2001 grazie a quel governo, in Toscana la gestione dell’acqua da monopolio pubblico è diventato monopolio privato. In tale regione il consorzio gestore è l’Ambito Territoriale Ottimale 3 (Ato3) molto vicino alla Cgil. Quale convenienza ha avuto la sinistra nel compiere tale operazione non gradita all’utenza e perché tale errore lo vuole ripetere il centrodestra atteso che l’acqua è un bene dell’umanità?