Berlusconi chiama Cesa Via all’intesa Pdl-Udc

Una telefonata tra il premier Silvio Berlusconi e il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa ha sbloccato l’impasse sulle alleanze per le Regionali in Campania, dando il via libera all’intesa tra il Pdl e il partito di Pier Ferdinando Casini a sostegno di Stefano Caldoro, candidato alla presidenza della Regione. In base all’accordo, alla Provincia di Caserta andrà inoltre l’attuale coordinatore regionale centrista Domenico Zinzi: era questo infatti il tassello mancante all’intesa stretta un anno fa tra il centrodestra e i centristi in base al quale furono conquistate tre province (Napoli, Salerno e Avellino): il patto prevedeva che il quadro si completasse con la provincia di Caserta. A mettere nero su bianco il sì all’alleanza il coordinamento regionale del Pdl, che ha espresso la «volontà di un accordo con l’Udc» chiedendo «agli alleati di estendere questa intesa alle amministrazioni comunali interessate al voto»