Berlusconi chiede il «dossier Scala»

Un dossier sui dipendenti della Scala. L’ha chiesto ieri mattina Silvio Berlusconi al ministro per i Beni e le attività culturali Rocco Buttiglione durante il Consiglio dei ministri. Un nuovo capitolo dopo l’attacco del premier al teatro di appena una settimana fa. «Mille dipendenti sono troppi - aveva detto -, ne basterebbero quattrocento». Parole pesanti in un periodo in cui gli annunciati tagli della prossima legge Finanziaria al Fondo unico dello spettacolo hanno provocato una vera e propria insurrezione. Concetti comunque già espressi e ripetuti da Gabriele Albertini che, in quanto sindaco di Milano, è presidente della Fondazione Scala. «È indubbio che ci sono aree di privilegio, di inefficienza e di vantaggi corporativi che vanno affrontati e risolti», una delle sue ultime uscite. Silenzio, invece, ieri dopo la notizia. Anche se solo pochi mesi fa, nel cuore della bufera, Albertini aveva raccontato di aver più volte chiesto quel dossier al responsabile del personale, ma di non aver mai avuto risposta. (...)