Berlusconi dice no alla tassa sugli immigrati

Sulla tassa sull’immigrazione il ministro dell’Interno Maroni insiste, ma il premier Berlusconi, di fatto, lo smentisce. «Ho subito detto che ero contrario, anche Bossi è d’accordo con me». Insomma, nessuno scontro in atto tra Lega e Pdl. Evita anche di innescare la polemica con il presidente della Camera Fini, contrario alla fiducia sul dl anti-crisi. «Abbiamo giudicato che fosse indispensabile». Torna poi sulla vicenda Alitalia, elogiando l’accordo firmato da Cai con Air France.