Berlusconi: "Il duopolio tv non esiste, ci sono anche Telecom e Sky"

Il Cavaliere torna a parlare di tv: "Se Telecom investisse diventerebbe il terzo grande
protagonista della televisione italiana. Sky, invece, è un gigante mondiale. Sta consumando gli ascolti di Rai e Mediaset e passo dopo passo diventerà la televisione più
ricca"

Roma - "Il duopolio televisivo non esiste". Lo ha affermato il leader del Popolo della libertà Silvio Berlusconi nel corso di Otto e mezzo su "La7", sottolineando che "se Telecom investisse diventerebbe il terzo grande protagonista della televisione italiana", mentre Sky, "che ho inventato io con Telepiù", si avvia ad essere "la tv più ricca in Italia" perchè "non ha limiti alla raccolta pubblicitaria" e già oggi "i suoi utili sono superiori a quelli di Mediaset e Rai". Sky, ha aggiunto, "è un gigante mondiale" e con la sua ricca offerta di programmi "sta consumando gli ascolti di Rai e Mediaset e passo dopo passo diventerà la televisione più ricca".