Berlusconi: «Enel, intervenga la Ue»

Il presidente del Consiglio Berlusconi chiede l’intervento dell’Europa sulla fusione Suez-Gdf e sull’Opa di Enel stoppata dal governo francese. Dura presa di posizione anche del ministro degli Esteri Fini che denuncia la scelta protezionistica del governo francese. Dopo giorni di polemiche interviene anche il commissario Ue al Mercato interno secondo il quale l’intervento francese rispetta la legge ma non lo spirito del mercato interno europeo. Il dossier Enel è al centro di una missione di due giorni che il ministro Tremonti farà da oggi a Bruxelles.