Berlusconi: «Faremo opposizione dura»

Un «no» alla missione in Libano («Non credo che noi potremo essere più d’accordo, anche se tuteleremo i nostri soldati») e un’opposizione inflessibile in Parlamento, nel mondo del lavoro e nel Paese. Silvio Berlusconi al seminario di Forza Italia a Gubbio annuncia la svolta che vede d’accordo Lega e An ma non l’Udc. E sul conflitto d’interessi annuncia: «L’unico esistente è quello tra le giunte rosse e le cooperative rosse: bisognerà vietare ogni contratto tra governi locali e Coop. Voglio proprio vedere se i senatori a vita si tireranno indietro quando faremo questa proposta».