Berlusconi: «Il film sulla vita di Craxi da studiare a scuola»

«Il cortometraggio sulla vita di Bettino Craxi andrebbe proiettato anche nelle scuole, per dare alle nuove generazioni i necessari spunti di riflessione sul modo in cui è finita la Prima Repubblica e sulla falsa rivoluzione giudiziaria che portò alcuni settori della magistratura a teorizzare la supplenza delle toghe alla politica». Pensieri e parole del premier Silvio Berlusconi (su Panorama in edicola oggi) nella prefazione al pamphlet che accompagna il dvd biografico La mia vita è stata una corsa, dedicato allo statista socialista nel nono anniversario della sua morte, che risale al gennaio 2000.
Il saggio scritto da Berlusconi è intitolato Caro Bettino, qui si racconta come Craxi fu «il primo fautore delle riforme istituzionali, un precursore della sinistra moderna di cui, in Italia, purtroppo non si vede ancora una traccia definita». Il documentario è prodotto dalla fondazione di con la regia di Paolo Pizzolante.