Berlusconi dal Papa con mamma Rosa. "Veltroni? Dialogo senza sinistra estrema"

Città del Vaticano - Silvio Berlusconi ha incontrato oggi papa Benedetto XIV a conclusione dell’udienza generale che ha avuto luogo come ogni mercoledì nell’aula Paolo VI in Vaticano. A quanto si apprende, il leader dell’opposizione accompagnava la madre, la signora Rosa e l'incontro si è svolto in una saletta al riparo da sguardi indiscreti.
"Senza sinistra estrema, possibile dialogare con Veltroni" È «ancora presto», ma Silvio Berlusconi, ragionando sulla discesa in campo di Walter Veltroni alla guida del Partito democratico, disegna possibili scenari futuri. La premessa è che «con questa sinistra estrema non si può governare, blocca il Paese e tiene sotto ricatto il governo». E quindi è possibile, in futuro, una cooperazione con Veltroni senza l’apporto della sinistra radicale? «Vediamo - risponde l’ex premier parlando con un cronista dell’Agenzia Italia, durante una passeggiata per le vie di Roma - è presto. Vediamo come andranno le cose... Certo che è possibile, io non sono contro nessuno in particolare e, quindi, nemmeno contro Veltroni. Voglio solo il bene del Paese». E aggiunge: «Non c’è nessuna fibrillazione nella Cdl, nessuna preoccupazione». Anzi, l’ex presidente del Consiglio spiega che l’intenzione è quella di accelerare il processo di federazione dei partiti: «sono d’accordo - sottolinea - con tutto quello che va in direzione della compattezza nella coalizione».