Berlusconi: "Servono solidarietà e legalità". Fini: "Bene la Moratti, no a zone franche"

Roma - Per affrontare la situazione della sicurezza a Milano, anche alla luce degli scontri avvenuti ieri nella Chinatown di via Sarpi serve «solidarietà e legalità». È quanto afferma il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in una nota. «A fronte di un contesto sociale ed economico mutato, - osserva - Milano si trova, come altre grandi aree metropolitane d'Italia, al centro di una situazione particolarmente complessa che può vivere momenti di tensione, anche per un significativo intensificarsi dei flussi migratori».

«Proprio per queste ragioni - sottolinea Berlusconi - la linea da seguire è quella della solidarietà unita alla legalità, delle politiche sociali ma anche del rispetto delle regole. L'accoglienza e la tutela della sicurezza devono necessariamente coniugarsi e stare insieme per la libertà di ogni cittadino».

Fini: appoggio la Moratti «Condivido pienamente l'operato del sindaco Moratti e le dichiarazioni che ha fatto circa la necessità di non consentire che vi siano zone franche a Milano come in qualsiasi altra città». Lo ha detto il presidente di An Gianfranco Fini, commentando i disordini avvenuti ieri pomeriggio nella Chinatown milanese. «Sul tema della sicurezza - ha aggiunto - sarò impegnato domani mattina a Roma nel corso di una manifestazione e in quella occasione farò anche qualche proposta concreta».