Berlusconi: "Vallettopoli? Imbarbarimento inaccettabile". Fini: "Disgustoso tritacarne"

Il Cavaliere prende le distanze dalla &quot;gogna mediatica&quot;. Parla Schicchi: <strong><a href="/a.pic1?ID=163867">&quot;Le mie attrici non c'entrano&quot;</a></strong>. Nell'inchiesta <strong><a href="/a.pic1?ID=163863" target="_blank"><font color="#ff6600">spunta il filone politico</font></a></strong> con un'<strong><a href="/a.pic1?ID=163665" target="_blank">intercettazione su Sircana</a></strong>. Il portavoce dell'esecutivo: &quot;<a href="/a.pic1?ID=163664" target="_blank"><strong><font color="#ff6600">Qualcuno vuole rovinarmi</font></strong></a>&quot;. La Procura ricostruisce i <strong><a href="/a.pic1?ID=163669" target="_blank">rapporti Mora-Corona</a></strong>

Roma - Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, interviene sullo scandalo del momento, che negli ultimi giorni sta riempendo le pagine di tutti i giornali, mettendo in piazza le conversazioni di alcuni fotografi sottoposti a un'inchiesta. "Mi sembra che questo ulteriore scandalo della cosiddetta vallettopoli stia imbarbarendo la vita civile in modo inaccettabile. Da come si stanno mettendo le cose - prosegue il Cavaliere - proprio le vittime che hanno subito dei ricatti vengono messe alla berlina e diventano oggetto di aggressioni mediatiche di vario tipo: e questo non è ammissibile. Davvero un fenomeno assolutamente deprecabile, tanto più che si tratta di fango non supportato da alcuna prova".
Quella dell'ex presidente del Consiglio non è una difesa "garantista" degli imputati - che pure hanno i loro diritti -. Si tratta, invece, di una battaglia di civiltà a difesa dei diritti di quelle che, fino a prova contraria, sono solo delle vittime. Una gogna mediatica che, purtroppo, si ripete da qualche anno a questa parte, con la pubblicazione sui giornali dei verbali delle intercettazioni telefoniche utilizzate nelle inchieste.

Fini: disgustoso gettare nel tritacarne le vittime "Le parole di Berlusconi sono ineccepibili - dichiara il presidente di An, Gianfranco Fini - perché se è inaccettabile mettere alla gogna, non solo mediatica, chi non è nemmeno indagato, è addirittura disgustoso gettare nel tritacarne anche le vittime di ricatti ed estorsioni".

Il ministro Santagata: ha ragione il Cavaliere "Ha ragione Berlusconi in pieno. Stiamo andando verso una barbarie generalizzata". Stanno gettando "fango nel ventilatore e a chi arriva arriva". Lo ha detto il ministro per l'Attuazione del Programma, Giulio Santagata, nel corso della trasmissione Sktg24Pomeriggio.

Sircana smentisce le dimissioni Il portavoce del Governo smentisce in modo secco le voci che lo vogliono in procinto di lasciare l'incarico. "Siamo stupefatti - è il commento che filtra - nel vedere che si cerca di aggiungere del fango al fango".