Bersani e Mussi, i ministri «filosofi» che non capiscono nulla di economia

Il Giornale del 7 luglio, a pagina tre riporta due dichiarazioni di esponenti del governo. Il ministro Bersani si interroga su «cosa bisogna fare per diventare un professionista come lui», riferendosi alle dichiarazioni di Tremonti a commento del decreto sulle liberalizzazioni. Che Bersani affermi di essere «un amministratore da 26 anni» non significa che sia un bravo amministratore. Il ministro Mussi, in merito alla dichiarazione di Berlusconi sull’evasione fiscale afferma. «Far pagare le tasse è visto come una dittatura da chi ha passato la vita a eludere ed evadere il fisco». Dal curriculum dei due citati ministri, riportato da Panorama rilevo che gli stessi sono laureati in Filosofia. Nessuna meraviglia che in fatto di economia si dimostrino autentici analfabeti, sia rispetto a Tremonti che a Berlusconi. Se questo è l’inizio del governo, non ci resta che sperare in un sollecito ricambio.