Bersani-Di Pietro i due precari della politica

Bersani e Di Pietro. Dopo mesi d’invisibilità, sono tornati alla luce salendo sui tetti per contestare la riforma dell’Università. Il primo è stato il leader del Pd Bersani. La riteneva la migliore idea da quando è segretario e che il gesto lo avrebbe avvantaggiato sui tanti che gli contendono la leadership. La speranza è durata 24 ore. Nichi Vendola lo ha imitato e surclassato per efficacia. Non sta meglio Di Pietro, l’aborigeno che punta in alto. Allevato alla sua scuola, l’ex pm Luigi De Magistris vuole scalzarlo. Così anche Tonino si ritrova a fare il leader precario.