Bersani su Facebook. Ma è un falso

Pierluigi Bersani (nella foto) è su Facebook. Bene, si dice in questi casi, è la politica che s’avvicina alla gente. Peccato che era quello falso. Con grande delusione per i 2.900 «amici» del cripto-candidato alla leadership del Pd. Dietro l’avatar dell’ex ministro dello Sviluppo economico c’era infatti un «pirata» che ha rubato l’identità dell’onorevole, dopo quella che sembra aver perso il partito. Ad accorgersi del bluff è stato lo stesso staff di Bersani. A tradire l’impostore del social network un passo falso: il finto Bersani avrebbe chiesto al portavoce dell’esponente democratico di diventare suo fan in Rete. Un paradosso (perfino l’addetto stampa c’è cascato). Così è scattata la denuncia alla polizia postale. E Bersani è sparito. Pure dal web.