Con un Bertani così la A è più vicina E «Big Mac» è buono

(...) infrasettimanale. E, quindi, portati a casa i tre punti, comunque ottimi e abbondanti, vale la pena di raccontare la partita giocatore per giocatore. Con pagelle che, il martedì, sono ancora più secche. E ancor più legate al fatto che i voti vanno dallo 0 al 10 e non dal 5,5 al 6,5. Basta saperlo. Così come basta sapere che, in panchina, insieme ad Atzori, sono rimasti Fiorillo, Foggia, Dessena e Rossini. Così come basta sapere che il peggiore in campo è stato l’arbitro Calvarese di Teramo, autore di una prestazione per cui il voto 3 è già molto generoso.
Da Costa. Il Gubbio non attacca praticamente mai. Fa un’uscita da brividi, ma si riscatta applaudendo Maccarone quando entra. Senza voto.
Costa. Segnerebbe anche un gol. Ma Calvarese lo annulla. Senza voto.
Accardi. Idem come tutti i suoi compagni di difesa. Se gli attaccanti non si vedono, i difensori non si giudicano. Senza voto.
Volta. In difesa continua a fare paura. Però segna il gol del 2-0 e, quando scende, sa essere pericoloso. Comunque, voto 6.
Castellini. Ha la maschera sia in viso, sia nel gioco. Bravissimo, si fa per dire, a estraniarsi dalla partita per decine di minuti. Però estrae dal repertorio un paio di cross notevoli. Voto 6,5.
Bentivoglio. Nei primi quindici minuti è un punto esclamativo, «Bentivoglio!». Poi si trasforma in un punto interrogativo: «Benitvoglio?». Voto 6.
(dal 20’ s.t. Rispoli: questo qui è all’esordio stagionale in partite che contano, dopo settimane passate a marcire in panchina o in tribuna. E, dopo averlo visto, ti chiedi come mai sia stato lasciato settimane a marcire in panchina o in tribuna. Voto 7)
Obiang. Non è quello esaltante visto contro l’Alessandria, nè quello deprimente visto dopo. È Obiang. Voto 6,5.
Palombo. Fa il compitino, ma è bravissimo quando applaude Maccarone appena entra. Leader morale. Voto 6.
Semioli. Felici di rivederlo. Ma è da rivedere. Voto 6.
Bertani. Velocissimo, tecnicissimo, prolificissimo, bomberissimo. Il più bel giocatore visto in blucerchiato da una vita. Meglio di Cassano? Precisato che siamo in serie B, meglio di Cassano. E per di più fa gruppo. Voto 10.
(dal 20’ s.t. Piovaccari. Ha vinto il titolo di capocannoniere della B lo scorso anno. E si capisce perchè. Voto 7,5).
Pozzi. Evitasse di esultare come se avesse vinto la Champions per il gol del 5-0, sarebbe meglio. Però, stavolta, gioca davvero bene. Voto 7,5.
(dal 30’s.t. Maccarone. Lo fischiano, soprattutto dalla Sud, ma non solo, appena si alza dalla panchina per scaldarsi. Lo rifischiano, in modo assordante, quando entra in campo. Ma riesce a zittire tutti impegnandosi allo spasimo e sfiorando due gol. Soprattutto, è aiutato dai compagni, che lo servono sempre. Big Mac è ancora uno buono. Magari di incoraggiamento, ma il voto è 9).