Bertinotti: terrorismo? Non vedo elementi

Roma. L’allarme terrorismo lanciato da Clemente Mastella non convince Fausto Bertinotti: «Non ne vedo gli elementi. Il terrorismo è sempre una manifestazione che interviene nella sfera autonoma della politica, come fondazione soggettiva. Non c’è mai una determinazione meccanica tra una condizione sociale, economica, religiosa, un disagio, una sofferenza, e il terrorismo». Al presidente della Camera replica Jole Santelli (Fi): «Se il ministro della Giustizia lancia un simile allarme deve avere le sue buone ragioni. La questione terrorismo non è latente ma ci sono segnali di allarme come in tutti i momenti di confusione istituzionale come l’attuale». Nella querelle è intervenuto anche Rotondi (Dc per le autonomie): «Il terrorismo è una miccia sempre accesa, ma non è il caso di invocarla».