Bertolaso minaccia l'addio Il premier: i fondi ci sono

Le minacciate dimissioni del sottosegretario all’emergenza rifiuti, non ci saranno. Il premier rassicura: "Resterà al suo posto, i fondi necessari ci
saranno, ci mancherebbe altro"

Roma - "Penso di sì, perché ci saranno i fondi necessari. Ci mancherebbe altro". Risponde così il premier Silvio Berlusconi, arrivando al pranzo con gli eurodeputati, a chi gli chiede un commento sulle dimissioni annunciate dal sottosegretario Giudo Bertolaso. Il premier ha invece garantito che per la Protezione Civile ci saranno i fondi necessari.

Lo sfogo di Bertolaso "Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega al dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso intervenendo in audizione alla Commissione ambiente e lavori pubblici della Camera questa mattina ha annunciato che si dimetterà il prossimo 5 gennaio a seguito della mancanza di fondi per la protezione civile". Lo hanno riferito Guido Dussin e Walter Togni, parlamentari della Lega Nord in commissione al termine della stessa.

Interrogazione urgente "Alla luce di questa gravi affermazioni presenteremo - proseguono Dussin e Togni - oggi stesso un’interrogazione urgente al ministro dell’Economia e lo inviteremo a presenziare ad una seduta della stessa Commissione per capire se realmente manca la copertura finanziaria alla protezione civile, un settore strategico per il paese". "Bertolaso nel suo intervento avrebbe inoltre posto l’accento sulle risorse non impegnabili a causa della rigidità del patto di stabilità che impedirebbe, di fatto, alle autonomie locali di intervenire con fondi propri, come - concludono Dussin e Togni - da sempre chiede la Lega Nord".