Bertolino invita i tassisti allo show «Parlerò di loro»

Matteo Failla

Nell’ambito della rassegna «Idroscalo in festa 2006», domani sera, sul palco dello Spazio Tribune, tornerà protagonista il cabaret con lo spettacolo di Enrico Bertolino, uno dei comici più apprezzati del piccolo schermo. Diviso tra la satira impegnata e quella più popolare, ricca di inserti dialettali, intratterrà il pubblico con le sue battute sulla politica nazionale, su quella di Milano, sugli stereotipi della nostra società e sui personaggi che la popolano. «Sarà uno spettacolo preparato per la stagione estiva – spiega Bertolino –, uno show che sto portando in giro nei luoghi di vacanza. Sul palco sarò accompagnato da due musicisti e parlerò un po’ di tutto, facendo satira di costume: mi occuperò di argomenti che vanno dalla testata nucleare a quella di Zidane. All’interno dello spettacolo ci saranno ovviamente alcuni miei cavalli di battaglia, come gli italiani in vacanza, ma tutto verrà attualizzato». C’è qualcuno in particolare che prenderà di mira? «Un po’ tutti, ma ora è il momento della sinistra che è al governo. Come non parlare della protesta dei tassisti? Anzi, spero sia pieno di tassisti domani sera: siamo vicini a Linate, già che sono lì a protestare possono fare un salto allo spettacolo».
I suoi progetti?
«Non so nulla, non voglio fare quello che promette una partecipazione a Sanremo e poi viene smentito. L’idea c’è, bisogna trovare un bravo regista e concordare bene il lavoro con gli autori. Da troppo tempo il teatro è uno “scarico” di quello che si fa in televisione, per questo è di grande importanza studiare seriamente il progetto con gli autori. Magari per fare un percorso inverso, partire dal teatro per arrivare in televisione».
La comicità in tv, senza Zelig, sarà un po’ meno «serbatoio di tormentoni»?
«Difficile sentire la mancanza dei tormentoni, ma gli italiani da questo punto di vista non si fanno mai scappare l’occasione per trovarne uno: basti pensare al “Po po pooo” della Nazionale ai Mondiali o alle tante frasi delle pubblicità».
Enrico Bertolino, lunedì 17 ore 21.30 allo Spazio tribune dell’Idroscalo info 02-70200902