Bertone, via i poteri alla figlia

Si inasprisce lo scontro nella famiglia Bertone. La presidente Lilli, «constatando il protrarsi di un’ormai intollerabile situazione di conflitto di interessi - si legge in una nota - ha deciso la revoca di tutti i poteri al direttore generale della Carrozzeria Bertone», cioè alla figlia Barbara. Nello stesso comunicato c’è anche una critica al sindacato. Nella nota si parla di «un potere di indirizzo e di governo pressoché assoluto» da parte della signora Lilli Bertone, vedova dello stilista dell’auto Nuccio.