Bertone passa a Reviglio «Si gira pagina»

da Milano

La Bertone è di Domenico Reviglio. Ieri il finanziere ha fatto valere l’opzione di acquisto a suo favore firmata il 31 dicembre 2007 da Lilli Bertone, detentrice della maggioranza del gruppo di design e produzione auto piemontese. Al gruppo Keiber va così il controllo di Bertone Stile, Bertone Spa e Carrozzeria Bertone. «Tutte le partecipazioni - informa una nota - saranno fatte confluire in una nuova società in cui Reviglio, con il suo gruppo, sarà presente con il 65%, mentre a Lilli Bertone sarà assegnata una partecipazione del 35%. Compito del nuovo gruppo sarà il rilancio produttivo della Bertone e il riassorbimento di tutti i lavoratori secondo il piano industriale che nella sua globalità e in tutti i dettagli sarà presentato ai sindacati e alle istituzioni». La vedova di Nuccio, il fondatore, alla quale potrebbe essere riservata la presidenza onoraria dell’azienda, ha dunque prevalso nella disputa con le figlie Barbara e Marie-Jeanne, che avevano sposato il piano di Gianmario Rossignolo. Per entrambe si profilerebbe l’uscita dalla società. «Oggi nasce la nuova Bertone - ha commentato Lilli - con l’impegno in prima persona di accompagnare questo prestigioso marchio del made in Italy verso il secolo di vita, rilanciandolo tra i grandi brand internazionali». Scettici i sindacati: «La situazione resta confusa».