Best Tours (gruppo Ventaglio) sfida la crisi aggredendo il prezzo

L'esercizio chiuso con un fatturato di 45 milioni (più 16%). «Sconti» anche del 40% sulle destinazioni in catalogo

Best Tours, tour operator di fascia alta appartenente al gruppo Ventaglio, ha chiuso l'esercizio 2007/2008 con un fatturato di 45 milioni, con un incremento del 16% rispetto all'anno precedente. Secondo il gruppo, l'anno 2009 «si presenta particolarmente impegnativo e critico per la difficile situazione economico finanziaria in Italia e nel mondo» e per questo, per il tour operator l'attenzione rivolta dal consumatore al prezzo, indipendentemente dal target di riferimento, sarà fondamentale. Date queste premesse la società ha deciso di ricontrattare gli accordi con i fornitori senza compromettere la qualità del prodotto; i listini prezzi 2009 sono quindi mediamente inferiori rispetto a quelli praticati lo scorso anno, con «sconti» fino al 40% (un esempio è la destinazione Dubai). «Solo chi dimostrerà grande capacità e velocità di reazione e costante attenzione al mercato sarà in grado di affrontare questo anno così complesso», ha osservato Mario Vercesi, presidente di Best Tours.