La Bestia e la Bestia mostra di Daverio

«La Bestia e la Bestia (Requiem per Jack lo Squartatore)» è il titolo della mostra e dell’installazione curata da Philippe Daverio da lunedì a sabato alla Galleria Jean Blanchard (piazza Sant’Ambrogio 4, ingresso libero). La mostra prende vita a partire dal racconto omonimo di Andrea G. Pinketts, tratto dalla raccolta «Io, non io, neanche lui» (Feltrinelli, 1996): due pittrici di età, culture e sensibilità diverse, Amira Munteanu e Isa Pozzi, ricreeranno visivamente l'atmosfera del testo. Venti quadri e un'installazione riporteranno i visitatori nell'atmosfera del tragico agosto 1888. La visita sarà accompagnata dal reading del racconto, registrato dallo stesso Pinketts. I tre artisti saranno presenti al vernissage dell’inaugurazione (lunedì ore 18.30), per l'occasione si presenteranno in costume dell'epoca, ma è lecito aspettarsi altre sorprese... Jack lo Squartatore colpirà per l’ultima volta dopo più di un secolo, reincarnato in un coniglio bianco.