Betori, l’arcivescovo anti-crisi

Monsignor Giuseppe Betori (nella foto) raddoppia. Dopo l’investitura ad arcivescovo di Firenze, nell’ottobre scorso, ecco un nuovo incarico, quello di presidente della Conferenza episcopale della Toscana. L’elezione dell’ex segretario della Cei è avvenuta all’unanimità. Un impegno ormai decisamente toscano per l’arcivescovo che, al suo arrivo a Firenze, ha «abiurato» il suo tifo per la Juventus giurando sostegno alla squadra di casa, la Fiorentina. Primo atto da presidente della conferenza episcopale, una riflessione sulla crisi economica e sull’ipotesi di creare un fondo della Cei a favore delle famiglie in crisi.