Bettini, bis tricolore: «Adesso il mondiale»

«E adesso il mondiale». Paolo Bettini veste per la seconda volta in carriera (la prima nel 2003, a Saltara) la maglia tricolore e comincia a pensare a quella iridata, sempre sfuggitagli. Ieri, sul circuito di Gorizia, reso insopportabile dal gran caldo, il campione olimpico di Atene non ha avuto avversari, vincendo con grande autorità una gara conclusa con uno sprint a undici (i battuti sono Celestino e Di Luca). «Sono venuto a Gorizia convinto di avere buone possibilità di successo – ha detto Bettini -. Sono molto orgoglioso di questa maglia, che sono disposto a riporre nel cassetto solo per quella iridata. Adesso mi attendono tre settimane di riposo attivo e tornerò alle corse al Giro della Vallonia, il prossimo 24 luglio. Correrò anche il Giro di Spagna, ma il mio vero obiettivo resta la sfida iridata di Salisburgo: è l’unica corsa che manca alla mia collezione». \