Beve 52 tequila sedicenne va in coma e muore

Una bravata finita in tragedia. Così è morto Lukas W., 16 anni, andato in coma un mese fa dopo avere bevuto 52 bicchieri di tequila e deceduto la scorsa notte a Berlino. A fine febbraio il ragazzo entrò in un bar e iniziò a vantarsi di una bevuta colossale in una discoteca della Potsdamer Platz. Dopo aver ordinato e consumato una birra, Lukas si accasciò sul bancone. Fu portato in ospedale in coma: il tasso alcolico riscontrato nel suo sangue era del 4,8 per mille, ben superiore al livello consentito dello 0,5.