Bevono acqua dal lago Quindici pecore morte

Circa quindici pecore sarebbero morte nel giro di dieci giorni dopo essersi abbeverate al lago di Canterno. A denunciarlo sono alcuni allevatori della zona di Fiuggi, che hanno evidenziato il grave rischio per il bestiame in un incontro con il presidente dell’area protetta di Canterno, Paolo Coladarci, e con gli ambientalisti che da dieci giorni protestano con un presidio. Al centro delle polemiche, l’inquinamento del bacino idrico che sarebbe provocato dagli scarichi del depuratore di Fiuggi.