Bhp in forte rialzo a Londra

Le parole del presidente della Bce, Trichet, secondo il quale un rialzo dei tassi non è imminente hanno messo le ali all’Europa. A Parigi (più 1,96%) Euronext ha guadagnato il 3,79%, toccando un nuovo massimo storico dopo il via libera definitivo alla fusione con il Nyse. In evidenza anche Suez (più 4,2%) grazie alla scommessa del lancio di un’Opa da parte del finanziere Pinault. A Francoforte (più 1,84%) sotto i riflettori Deutsche Börse (più 5,9%) e il colosso utility E.On (più 2,4%), sull’onda delle notizie sull’offerta lanciata da tempo sulla spagnola Endesa. A Londra, in rialzo dell’1,13%, sugli scudi i titoli minerari, in particolare Bhp Billiton (più 4,9%), seguito da Kazakhjmys (più 3,9%), Xstrata e Rio Tinto (più 3,9%). Positiva anche New York, dove a un’ora dalla chiusura il Dow Jones guadagnava lo 0,70% e il Nasdaq l’1%. Bene Cisco (più 1%) dopo la notizia dell’apertura di una controversia con Apple (meno 1,3%) per l’impiego del marchio IPhone.