Bialetti dimezza le perdite e conferma gli obiettivi

A giugno fatturato in crescita del 4,5%

Bialetti ha chiuso il primo semestre con una perdita netta di 2,8 milioni, a fronte di una perdita di 5,9 milioni un anno fa, su un fatturato consolidato di 89,9 milioni di euro, in progresso del 4,5% rispetto ai primi sei mesi del 2010. L'ebitda è positivo per 8,1 milioni (+143,6%) e l'ebit è pari a 1,8 milioni, quando un anno fa era stato negativo per 1,7 milioni. L'indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2011 è sceso a 94,1 milioni dai 98,6 milioni di fine 2010. Per l'intero anno, il gruppo ritiene «estremamente difficile effettuare previsioni e stime di breve termine», in ogni caso conferma «che saranno rispettati gli obiettivi di piano».