Bialetti, Della Valle compra il 10%

da Milano

Dopo la Vespa è la volta della caffettiera. Diego e Andrea Della Valle acquistano il 10% del capitale sociale post offerta di Bialetti Industrie. Lo annuncia in un comunicato la società della nota casa produttrice di macchine per caffè, gruppo che opera nel mercato dell’houseware e del piccolo elettrodomestico. L’accordo, si legge in una nota, è stato firmato il 13 giugno.
La cessione della partecipazione in favore della società dei fratelli Della Valle sarà efficace dal giorno stesso di quotazione in Borsa di Bialetti Industrie e avverrà al medesimo prezzo al quale verranno offerte le azioni Bialetti Industrie oggetto del collocamento finalizzato alla quotazione. È stato anche sottoscritto tra Bialetti Holding e la società dei fratelli Della Valle un patto di sindacato della durata di tre anni.
«Siamo fieri - dichiara Francesco Ranzoni, presidente di Bialetti Industrie e titolare del 100% di Bialetti Holding - dell’ingresso della famiglia Della Valle nel capitale di Bialetti Industrie, testimonianza di una piena condivisione della nostra filosofia imprenditoriale, improntata a esportare in tutto il mondo il modello di eccellenza del “Made in Italy”. Riteniamo importante intraprendere un percorso strategico fatto di qualità e di affermazione dello stile italiano».
È attualmente in corso l’istruttoria di Consob e Borsa Italiana finalizzata all’ammissione a quotazione delle azioni ordinarie Bialetti Industrie sul Mta.