«Bianco e nero» all’Umanitaria

Prosegue la rassegna «Cinema all’aperto», proposta da AriAnteo nei chiostri dell’Umanitaria, via San Barnaba 48. Stasera (ore 21) l’appuntamento è con il «Bianco e nero», pellicola italiana del 2007 per la regia di Cristina Comencini, con Ambra Angiolini, Anna Bonaiuto, Franco Branciaroli, Katia Ricciarelli. Il film, in un certo senso, riprende il filone «impegnato» tanto caro alla produzione cinematografica italiana. Questa volta l’obiettivo è l’integrazione razziale, che per l’occasione si compendia in un mènáge a trois tra lui (bianco) e lei (nera). In mezzo, una moglie, una figlia e un equilibrio familiare che sembra vada a farsi benedire. Complici anche i giudizi (e i pregiudizi) degli altri, che interpretano e reinterpretano i fatti a modo loro.