La Bibbia diventa un videogame

Raffaella Regina

da Milano

Quanti anni visse Adamo? Chi profetizzò che Gesù sarebbe stato venduto per trenta denari? Non sono le domande di un quiz televisivo ma l’ultima invenzione della Halifax in tema di videogiochi. Arriva anche in Italia «The Bible game» («Il gioco della Bibbia») un videogame supertecnologico che si rivolge a grandi e piccini. Si tratta di un ingegnoso videogioco che mette in scena in forma «cartoonesca» tutta la profondità del libro più famoso e discusso di tutti tempi. Niente a che vedere con le lezioni di catechismo in oratorio, si tratta infatti di un videogame in cui un’anima trivial quiz con oltre 150 domande si fonde con una serie di minigiochi per condividere e imparare le basi della religione in maniera estremamente divertente, il tutto con l’aiuto di una semplice Playstation2.
Per diventare dei campioni in materia biblica si comincia partecipando ad un vero e proprio show televisivo in cui solamente il giocatore che totalizza il punteggio più alto vince. Ironia della sorte: se non si è abbastanza abili si scatenerà l’«Ira di Dio» con conseguente esclusione dalla partita; al contrario se si è fortunati si troverà il «Comandamento», che darà la possibilità di ricevere punti dagli altri concorrenti. E le sorprese sono appena cominciate, infatti The Bible Game contiene dodici mini-giochi utilizzabili anche in modalità multi-giocatore (possono giocare fino a quattro persone contemporaneamente). Tra questi, una corsa all’ultimo respiro per aiutare Noè a trovare coppie di animali da portare sull’Arca; una gara che consiste nel lanciare più pietre possibili per abbattere la leggendaria Torre di Babele; aiutare Giona ad avanzare nella balena verso la salvezza. E ancora fuggire dagli sgherri del Faraone attraverso il Mar Rosso prima che le acque si chiudano o colpire le sagome dei filistei in un divertente tiro al bersaglio, e tanto altro ancora.
Il gioco della Bibbia è uscito negli Stati Uniti in occasione delle ultime festività natalizie e ne sono già state vendute centinaia di migliaia di copie. In Italia e nel resto d’Europa verrà distribuito in giugno.