Una biblioteca in Sri Lanka collegata con la De Amicis

Con i soldi ricavati dalla vendita dei quadri del pittore Odo Tinteri hanno realizzato un orfanotrofio nello Sri Lanka. Ora, a settembre, la onlus genovese «Bambini vittime» farà partire un progetto per ricostruire, dopo l’ondata di distruzione portata dallo tsunami, la scuola di Mrissa, una città nel sud-ovest dello Sri Lanka, dotandola di un’ala che ospiterà diversi laboratori, come quello multimediale-musicale e quello delle arti, senza dimenticare una biblioteca, che verrà collegata con la De Amicis. I lavori si concluderanno prima della primavera prossima, quando il governo locale istituirà anche un corso di formazione per cuochi - vista la vocazione turistica della zona - in gemellaggio con gli istituti alberghieri liguri.