Alla Bicocca convegno su Elisée Reclus

Anche fiumi e torrenti hanno un loro passato. Proprio di questo parla il libro «Storia di un ruscello» presentato al convegno internazionale di studi «Eisee Reclus, natura ed educazione». L’incontro prende il nome dall’autore del testo e si terrà domani e giovedi, dalle 9 dalle in poi, all Università di Milano Bicocca. Due appuntamenti dedicati ad uno scrittore e a un libro molto particolari. La trama racconta nascita e crescita di un fiume che si ricrea e si distrugge in un susseguirsi di colpi di scena. Una specie di biografia del corso d’acqua realizzata dal francese Reclus, famoso in patria e all’estero come esploratore ed ecologista. Nato nel 1830 e scomparso nel 1905 Reclus ha realizzato una serie di opere in qualità di ecologista e geografo. Proprio in questo ruolo nel 1869, Reclus, ha ottenuto premi e riconoscimenti per la sua «Nouvelle Geografie Universelle», un opera di 17mila pagine.