Biella, crolla il soffitto della scuola: quattro feriti

Nell'istituto tecnico Quintino Sella ha ceduto una parte della copertura. Nell'incidente sarebbero rimasti feriti in modo lieve quattro studenti: per loro solo escoriazioni. In corso le verifiche dei vigili del fuoco

Biella - Parte del soffitto di un’aula nell’Istituto tecnico Quintino Sella di Biella è crollato. Nell’incidente, secondo le prime informazioni, dei vigili del fuoco quattro alunni sarebbero rimasti feriti in modo lieve. Gli alunni del Quintino Sella avrebbero riportato, secondo una fonte interna alla scuola, soltanto escoriazioni per la caduta di calcinacci. Il crollo dell’intonaco è avvenuto nell’aula della 2/a C del liceo scientifico tecnologico, al primo piano dell’edificio di via fratelli Rosselli. All’esterno dell’aula sono in corso lavori di manutenzione. I ragazzi sono stati medicati al pronto soccorso e poi sottoposti a controlli nel reparto di pediatra, dove i medici hanno escluso possibili complicazioni. Nel resto delle aule le lezioni proseguono regolarmente, mentre sono in corso le verifiche dei vigili del fuoco. Il preside Franco Rigola ha sottolineato come l’istituto "ha sempre prestato grande attenzione alla sicurezza". L’ultimo controllo 15 giorni fa non aveva evidenziato nessun possibile cedimento del soffitto né crepe o infiltrazioni.

Già dimessi Sono già stati tutti dimessi dall’ospedale di Biella i quattro giovani, tre ragazze e un ragazzo, tutti di 15 anni, che in mattinata odierna erano stati portati al nosocomio cittadino per accertamenti in seguito alla caduta di un pezzo di intonaco di circa un metro quadrato di superficie dal soffitto della classe II C del liceo tecnologico. A una di loro, Martina Beccati, i medici, dopo una radiografia alla spalla, hanno fatto indossare un collare. A un altro giovane è stato applicato in viso un piccolo cerotto di sutura.