Big Brother, cacciata la concorrente razzista

I rapporti tra il Regno Unito e l'India, ex colonia ma attuale grande potenza, sono salvi. La nemesi ha colpito la controversa edizione del grande fratello in Gran Bretagna e Jade Goody, rivale della star di Bollywood, l'indiana Shilpa Shetty, è stata esclusa con l'82% dei voti espressi dal pubblico di Channel Four. La Goody e altre due ospiti della «casa» sono state accusate di aver tormentato con insulti a sfondo razziale Shetty nei giorni scorsi. La cosa ha finito per creare un mezzo incidente diplomatico tra Londra e New Delhi. Per ricomporre la frattura tra i due Paesi sono intervenuti addirittura in prima persona Tony Blair da Londra e il Cancelliere dello Scacchiere, Gordon Brown, che si trova in India in questi giorni. Blair in Parlamento ha condannato il razzismo mentre Brown ha lanciato l'invito a votare per tenere nella «casa» Shilpa. Channel 4 sta conoscendo un boom di ascolti in seguito alla controversia che occupa tutti i notiziari tv e pagine pagine di giornali. Per evitare accuse di sfruttamento della polemica, l'emittente ha annunciato che i proventi del voto telefonico (qualcosa come 3 milioni di euro) andranno in beneficenza. Le organizzazioni benefiche che li riceveranno saranno scelte dai concorrenti alla fine dello show. Ora Jade verrà portata in un luogo sicuro per evitare ritorsioni e minacce.