Big love e Weeds ecco i serial shock

Al Telefilm Festival arrivano i «serial shock». Ieri se ne sono visti alcuni assaggi all’Apollo Spaziocinema di Milano. Si tratta di Big Love e di Weeds due serie ancora inedite in Italia e di cui Il Giornale si è già occupato in passato. La prima, prodotta dalla società di Tom Hanks, è in trattative per un passaggio sui canali Rai e racconta le avventure di un uomo che vive circondato, in senso letterale, da tre donne: le tre vivono in case vicine a quelle del fortunato, si ritrovano tutte assieme la mattina a casa di lui per far colazione e la sera si disputano i suoi favori. Weeds (letteralmente «erbacce»), partita ad agosto 2005 negli Usa, richiama invece un film inglese di qualche anno fa, L'erba di Grace, ma con un umorismo nero più alla Six Feet Under: lo spunto di partenza è una vedova che scopre, dopo il funerale, che il marito l'ha lasciata senza un soldo. Per continuare a mantenere il suo stile di vita la donna (Mary Louise Parker) si trasforma in spacciatrice di marijuana.