Per il big-match Soda ritrova tutto lo Spezia

da La Spezia

Cinque giorni per pensare al Genoa. E a quale formazione opporre ai rossoblù. Antonio Soda ha qualche dubbio. Non solo per gli uomini da schierare, ma anche per il modulo. Rombo o centrocampo accorto? Soda si riserva di decidere e intanto si gode alcune buone notizie: l'importante successo contro il Vicenza, prima di tutto, utile per la classifica e per il morale. Poi, il recupero di Max Varricchio, ancora una volta decisivo. E poi la disponibilità della rosa al completo. Guidetti, a riposo nelle ultime due settimane, punta a esserci. Saverino ha scontato la squalifica e anche l'ex Nicola sembra sulla via del recupero. La «vecchia guardia» è fiduciosa, nonostante la differenza di qualità e di punti tra Genoa e Spezia. Parla per tutti Pietro Fusco, cinque sole presenze fin qui. «In queste partite spesso non conta la qualità. Le differenze vengono vanificate dalla grinta e dalla voglia di fare bene. Noi ce la metteremo tutta». E gli aquilotti sicuramente venderanno cara la pelle. Come nelle due precedenti gare, l'anno scorso in campionato e questa estate in Coppa Italia. Partite nelle quali, per Max Varricchio è soprattutto sempre mancato un pizzico di fortuna Ed è partita anche la prevendita dei biglietti. Tifosi in fermento. Nel giro di poche ore dovrebbero essere polverizzati i tagliandi a disposizione.