Big Match, ultimo appello: Aams chiede collaborazione dei concessionari

Big Match alla prova d'appello: i Monopoli di Stato, con una comunicazione ai concessionari, hanno chiesto sostegno per rilanciare la scommessa a totalizzatore da ricevitoria, che staziona nelle zone più basse, per raccolta, del portafoglio giochi di Aams. Difficile capire come possano i concessionari ridare vita a un prodotto che subisce una concorrenza diretta spietata da offerte di maggiore appeal, prime fra tutte le scommesse sportive, ormai a «portata di corner». Il rischio è che anche il Big Match faccia la stessa fine del suo «cugino» Big Race, la scommessa a totalizzatore su automobilismo, motociclismo e altri eventi sportivi, chiusa ad ottobre del 2009. La scommessa a totalizzatore sul calcio, lanciata nel dicembre del 2004, riferisce Agipronews, ha registrato un calo costante, seguendo la sorte di altri concorsi più illustri, come il Totocalcio o il Totogol. Il 2010 chiude a 5,8 milioni di euro, raccolta dimezzata rispetto a due anni fa (11,7 milioni nel 2008), in calo del 39,6% rispetto al 2009 (9,6 milioni).