Bigama condannata al carcere e a 150 frustate

Abu Dhabi. Un tribunale di Ras al Khaimah ha condannato a tre mesi di prigione e a 150 frustrate una donna accusata di essere stata sposata nello stesso tempo a due uomini. Anche il «secondo marito» è finito in carcere per aver nascosto le prove del controverso matrimonio. Secondo il quotidiano Gulf News, la donna avrebbe lasciato il marito «ufficiale» da un mese per andare a vivere in un’altra città con il nuovo partner. L’uomo, non rassegnandosi all’abbandono, ha denunciato la moglie, e la coppia è stata arrestata dalla polizia di Ras al Khaimah. Dopo la condanna per bigamia, comunque, il marito «ufficiale» ha presentato istanza di divorzio alla Corte di al Fujairah.