Biglietti record: 5mila euro l’uno

Berlino. Bagarini al settimo cielo. La finalissima del mondiale è un affare per i «rivenditori» non ufficiali di tagliandi: invece di 600 euro, un biglietto di «categoria uno» viene venduto alla cifra record di 5000. Ma anche i posti meno allettanti hanno raggiunto prezzi esorbitanti. Intanto, l’emorragia di biglietti ha messo in grossa difficoltà la Figc, in quanto quelli assegnati all’Italia sono insufficienti rispetto alle richieste e molti nostri connazionali, tra cui anche esponenti politici, rischiano di restare senza il tagliando prenotato in precedenza.