Biglietto di sola andata per l’inferno ceceno

Vivere in Cecenia oggi non deve essere una passeggiata, come non lo è stato negli ultimi 15 anni. Basta leggere Il bambino dal cuore di lupo. Storie dall’inferno della Cecenia in guerra di Åsne Seierstad (Rizzoli, pagg. 329, euro 18, trad. Airoldi, Falcinella, Podestà). In un Paese in cui vige la legge del più forte, si snodano le vite dei singoli: un bambino che sogna di diventare come i guerrieri che lottano contro i russi; il dolore di un sopravvissuto che cerca il suo ultimogenito, unico della famiglia in vita; una donna che ha visto morire il marito e i tre figli mentre il quarto è tornato irriconoscibile. Åsne Seierstad, reporter di guerra, indaga l’umiliazione di un Paese schiacciato dalla politica dell’era Putin. Con Medvedev si vedrà.