Bijoux, gioielli e accessori: ecco lo stile da indossare

Appuntamenti fra le creazioni di collezioni da non perdere, oggetti di design, creazioni innovative. Tanti gli appuntamenti dedicati a stile e moda da non perdere

Gioielli, bijoux e accessori protagonisti in Fiera Milano all’interno di un layout suddiviso tra i padiglioni dedicati alla presentazione delle nuove collezioni (il 16 e il 20) e lo spazio (pad.14) destinato al Cash & Carry, l’area dove è possibile finalizzare gli acquisti comprando le collezioni della stagione in corso. Una disposizione che consente agli espositori di avere un pubblico più mirato e agli operatori di organizzare la propria visita in modo più pragmatico e funzionale per scoprire le novità ed evoluzioni del settore.

Bijoux Designer è uno spazio strutturato ad hoc per ospitare le creazioni dei designer più innovativi del settore. È qui che si trovano gioielli e accessori davvero unici, frutto di una costante ricerca materica e di un approccio giovane e mai scontato: materiali insoliti, componenti ecologiche ed ecosostenibili, bijoux creativi e ricercati, nati dall'assunto per cui creatività, progettazione e fantasia hanno un ruolo sempre più importante rispetto al valore economico dei materiali utilizzati. Uno spazio dove è possibile dare uno sguardo al design di domani. (Pad.20)

Creazioni Lab vede la presenza dei giovani creativi del bijoux e dell'accessorio moda all'interno dei padiglioni che ospitano il design di Macef. L'idea alla base di quest'incursione, sta nella volontà di voler presentare i prodotti moda in un contesto diverso e più ampio, per rivolgersi a un pubblico, quello del concept store, con bisogni specifici. Qui i gioielli si distinguono per innovazione e ricerca, per l'utilizzo di materiali insoliti e un approccio particolarmente moderno al mondo del bijoux. (Pad.13)

Area tendenze,  curata dal duo creativo Rita Spaggiari e Tini Bagattini riassume le principali tendenze di stagione con un allestimento spettacolare, attraverso un percorso espositivo di grande impatto. Una galleria espositiva che mette in mostra mondi distinti e riassuntivi dei due macro-trend invernali (Illusioni ottiche e Chaos to Couture) attraverso l'uso di immagini emozionali e strutture astratte. (pad. 20).

Best of Bijoux e Consigli di Stile, Carla Gozzi famosa style coach della tv approda a Bijoux per dispensare consigli e suggerimenti di stile utilizzando i prodotti degli espositori presenti in manifestazione. Sabato 14 settembre si troverà nell'Area Tendenze di Macef Bijoux con un doppio appuntamento. Sarà infatti madrina d’eccezione del tradizionale Concorso Best of Bijoux che ogni stagione vede protagonisti tutti gli espositori di Bijoux. Sulla base di quattro trend, Carla premierà i quattro prodotti più in linea con le tendenze di stagione (sabato 14 settembre alle 14,30 c/o pad.20 stand E47-C46 Area Tendenze). A seguire, da non perdere e fino alle 16 l'appuntamento con “Consigli di stile”. Carla Gozzi, forte di un'esperienza sul campo ampiamente dimostrata durante i programmi di Real Time, è a disposizione del pubblicoper illustrare le capacità stilistiche del bijoux e dell'accessorio moda per un perfetto outfit e per dispensare preziosi trucchi e consigli per non sbagliare gli abbinamenti nel mondo della moda. Consigli di Stile è stato realizzato con il contributo di Opsobjects (https://www.opsobjects.com/).

Accessori di ricerca: la borsa vista con il filtro del design Non poteva mancare un focus sul prodotto per eccellenza: la borsa. Macef Bijoux ha ideato un’iniziativa dedicata a questo accessorio ormai irrinunciabile ospitando Circuiti Dinamici e alcune delle borse selezionate per il concorso "Ridefinire cose: la borsa". Il progetto, realizzato in una suggestiva area allestita al padiglione 16 Stand E29 ideato dalla curatrice Sonia Patrizia Catena, è il risultato di una selezione di designer che lavorano nel campo dell’accessorio contemporaneo, riprogettato tramite il design come processo di innovazione che implica progettazione, ricerca e soluzioni innovative. L’obiettivo è quello di promuovere l'innovazione del Made in Italy, produrre ricerca e stimolare un dibattito culturale al fine di fare interagire sempre più la capacità progettuale dei nostri creativi con quella manifatturiera.