Bilancio in pari Un’edizione «risparmiosa» da 18 milioni

Le cifre parlano chiaro. Quest’anno il Festival costerà il 5% meno dell’anno scorso con un risparmio di mezzo milione di euro. La cifra complessiva sarà di circa 18 milioni. Considerando che la convenzione della Rai con il Comune di Sanremo è pari a 9 milioni, si può dire che le spese vive saranno di altri 9 milioni. Visto che la Sipra aveva fissato come obiettivo 18 milioni di euro, il Festival chiuderà in pari. Il montepremi ospiti è stato «limato» di 300mila euro. Le cinque prime donne di Bonolis e i cinque modelli avranno solo il rimborso spese. E pure gli ospiti Katy Perry, Annie Lennox, Kevin Spacey e Easy Star All Stars saranno soltanto rimborsati. Idem per Hugh Hefner di Playboy, anche se il suo è un rimborso «pesante» perché è previsto un volo privato dall’America. In più, Maria De Filippi verrà a titolo gratuito, essendo impossibile per la Rai (motivi contabili) liquidare un compenso destinato alla beneficenza. Infine Monica Bellucci: è stata accompagnata alla porta dopo aver chiesto 350mila euro. Un po’ troppi pure per lei.